Comitato per la salvaguardia dell'  Arredo Urbano di Trieste                                                                                             

<< Home Chi Siamo

    CO.SA.PU.  Comitato per la Salvaguardia del Patrimonio Urbano di Trieste, via Bellavista 77, Trieste tel. 040 414956    

 

        Il  Comitato è formato da un gruppo di persone le quali, al presente, hanno focalizzato nel proprio Comune il problema della rimozione e della sostituzione delle lastre di pavimentazione di una larga parte del centro cittadino.

       Alcune parti del lastricato risalgono alla seconda metà del Settecento, altre alla seconda metà dell’Ottocento e si sono conservate in modo ottimale sino ad oggi grazie al loro spessore ed alla loro struttra di provenienza estrattiva locale.

       Su queste pietre sono passati cinque eserciti con i loro carriaggi e, successivamente, mezzi corazzati, senza dimenticare l’intenso traffico civile e quello dei mezzi pesanti diretti nel porto, che dura da almeno due secoli. 

 

       L’ignoranza e la sconsideratezza negli ultimi vent’anni delle amministrazioni pubbliche, che si sono susseguite, oltre al disinteresse delle ditte vincitrici degli appalti, le quali hanno demolito, rotto, devastato ed asportato gran parte di questo lastricato, lodato anche da Stendahl nella prima metà dell’ 800 come esempio, per tutta l’Europa, di modello di pavimentazione che, per il suo colore, dava alla città di Trieste la fama di “città bianca”, come riporta in un suo romanzo il marchese de Sade.

            Le pietre in questione, assieme ai cordoli e ad altri elementi estrattivi dell’arredo urbano, che formavano, e formano ancora in parte il lastricato della città, possiedono – al di là di un loro valore storico ed estetico – un notevole valore commerciale, completamente sottovalutato da tutte le pubbliche Autorità da noi contattate.

Co.Sa.Pu.

Presidente : Bruno Cavicchioli  Vice :  Sancin  PierPaolo

Fragiacomo Sandra, Villa Liana, Galvani Ruggero, Strona Rosita, Bertok Chistian, Del Re Marcello, Ingrid Lux, Walter Lux (Vienna), Jean Michèl Mariot, Valerie Barnòle (Parigi)

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Engineered by M.D.R.